Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Musica’

Il Castello Estense apre le sale ai visitatori con suggestivi momenti di animazione teatrale e musicale: tante iniziative a sorpresa, per adulti e per bambini, visite guidate organizzate e aperitivi nel Giardino pensile degli Aranci o cene esclusive nei prestigiosi ambienti.

Dal 10 luglio al 21 agosto 2013, ogni mercoledì

Ferrara – Castello Estense

Il Castello Estense di Ferrara torna a vivere le magiche e suggestive atmosfere della sua grandiosa storia attraverso animazioni musicali e teatrali sorprendenti. Dal 10 luglio al 21 agosto, infatti, tutti i mercoledì sera, prenderanno il via le “Serate a Corte”, sette appuntamenti nei quali verrà prolungata l’apertura del monumento fino alle ore 23.00 (con ultimo ingresso alle ore 22.15).

A partire dalle 19.00, nella luce del tramonto, si potranno visitare le sale ed assistere a momenti di animazione teatrale e musicale a sorpresa all’interno degli ambienti del Castello che creeranno una suggestiva atmosfera, allietando i visitatori, adulti e bambini, con racconti, rappresentazioni, musica…e tante iniziative dedicate al Castello e alla sua storia secolare. Si potrà, inoltre, partecipare a visite guidate organizzate, a sfiziosi aperitivi nella frescura offerta dal Giardino pensile degli Aranci e a cene nelle prestigiose sale del Rivellino nord, da cui si gode una splendida vista su Corso Ercole I d’Este.

Il programma prevede l’ingresso, con o senza visita guidata, a partire dalle 19.00 con possibilità di prendere parte all’aperitivo oppure alla cena a buffet alle 20.00, su prenotazione.

Alle 21.30, inoltre, partirà un ultimo tour guidato per il quale non è necessaria la prenotazione.

L’iniziativa è organizzata da Provincia e Comune di Ferrara, in collaborazione con Itinerando e Orsatti Group, e vede la partecipazione dell’Ente Palio di Ferrara e di vari musicisti ed attori, insieme a compagnie ed associazioni teatrali e musicali di Ferrara, che si alterneranno nelle varie serate.

Programma

Mercoledì 10 luglio
-Stefano Muroni
Ariosto e l’amore per Ferrara (Satira settima)

-Piccola Compagnia dell’Airone
…ma che bel Castello!
Racconti nelle stanze che hanno visto aggirarsi duchi e principesse, astrologi e guerrieri, poeti ed imbroglioni.
-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 17 luglio

-Laboratorio Musicale Messiaen
Fabiano Merlante (liuto, chitarra barocca)
-Il Baule Volante
Storie di draghi, principesse e cavalieri coraggiosi
-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 24 luglio

-Armonie a corte
Stefano Squarzina (flauti dolci); Renzo Rossi  (clavicembalo)

-Piccola Compagnia dell’Airone

…ma che bel Castello!
Racconti nelle stanze che hanno visto aggirarsi duchi e principesse, astrologi e guerrieri, poeti ed imbroglioni.
-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 31 luglio

-Armonie a corte
Stefano Squarzina (flauti dolci); Renzo Rossi (clavicembalo)
-Elisa Piffanelli
Renata di Francia al castello estense.
Musica e burattini per la storia della duchessa venuta dalla Francia
-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 7 agosto

-Laboratorio Musicale Messiaen
Luciano d’Orazio (clavicembalo) da definire
-Elisa Piffanelli
Renata di Francia al castello di Ferrara.
Musica e burattini per la storia della duchessa venuta dalla Francia

-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 14 agosto
-Note d’Arpa
Irene De Bartolo (Arpa classica antica)
-Elisa Piffanelli
Renata di Francia al castello estense. Musica e burattini per la storia della duchessa venuta dalla Francia
-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Mercoledì 21 agosto

-Stefano Muroni
Il folle amore tra Ugo e Parisina (monologo)
-Il Baule Volante
Storie di draghi, principesse e cavalieri coraggiosi

-Ente Palio di Ferrara.
Dame e cavalieri: scene di vita nella residenza estense

Orari

Dalle 19.00 alle 23.00*

ore 19.00 Visita guidata (su prenotazione)
ore 20.00 Aperitivo oppure,in alternativa, cena a buffet (su prenotazione)
ore 21.30 Visita guidata (non è necessaria la prenotazione)

*ultimo ingresso ore 22.15

Tariffe

Euro 6.00 ingresso intero; euro 4.00 ingresso ridotto
euro 8.00 ingresso e visita guidata (alle ore 19,00 o alle 21,30)
euro 15.00 ingresso, visita guidata e aperitivo; euro 10.00 ridotto (10-16 anni)
euro 27.00 ingresso, visita guidata, cena a buffet; euro 18.00 ridotto (10-16 anni)

Contatti

Ferrara – Castello Estense – Largo Castello

Read Full Post »

Pieghevole Pdf http://www.cronacacomune.fe.it/lib/d.php?c=giEF7

Read Full Post »

Programma 2011 (Anteprima a Comacchio il 19/08/2011)

Read Full Post »

estate a ferrara 2011 Musica, festival e iniziative in città
Uno spettacolo lungo tutta l’estate

Concerti, spettacoli, proiezioni e rassegne di tutti i generi e per tutte le età. Tantissimi saranno anche quest’anno i motivi per trascorrere a Ferrara l’intera estate, tenendo sott’occhio la ricca agenda degli appuntamenti organizzati, in tutto il territorio comunale, da fine maggio a fine settembre, dalle varie associazioni cittadine con il coordinamento dell’Assessorato comunale alla Cultura.

A fare la parte del leone sarà come sempre la musica, con innumerevoli serate per giovani e meno giovani, da High Foundation al Reload festival, da Night and blues a Rock circus; ma molti saranno anche gli appuntamenti con il teatro, la danza, il cinema all’aperto, l’intrattenimento e il cabaret.
Programma:


RockaFe, 18a rassegna nazionale per gruppi musicali emergenti

RockaFe compie diciotto anni e raccoglie fondi per l’Ado. Da venerdì 27 maggio a domenica 5 giugno la musica giovane torna a Malborghetto di Boara con trenta gruppi ferraresi e non solo selezionati fra oltre ottanta candidati. E in occasione dell’importante compleanno la formula sarà non più quella del concorso, ma quella della rassegna musicale, per dare più spazio ai gruppi con due o tre formazioni per sera. La cornice come sempre sarà quella della Sagra di S. Maurelio e la sede il parco della Fondazione F.lli Navarra a Malborghetto di Boara. L’iniziativa è promossa dal comitato San Maurelio ROCKaFE con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ferrara e la collaborazione del comitato culturale Sonika.
Vari riconoscimenti verranno comunque conferiti ai gruppi più meritevoli. In particolare il Trofeo “Paolo Laccetti” ROCKaFE 2011 verrà assegnato dalla commissione tecnica dell’organizzazione al gruppo che si sarà particolarmente distinto per capacità, originalità ed impatto live. Mentre il voto del pubblico, sia durante le serate che attraverso il televoto in collaborazione con Telestense, Rete Alfa ed Alfa Channel, darà la possibilità ai gruppi che riceveranno più consensi di venire ospitati in trasmissione e di vedere programmati sulle stesse emittenti i propri brani inediti.
Novità 2011 è la possibilità di inviare, oltre agli indispensabili brani audio, anche i propri video, che verranno trasmessi già da subito, dopo una selezione, sul nuovo canale digitale Alfa Channel e che potranno anche essere votati da casa per garantirne la programmazione futura.
La manifestazione è come sempre senza fini di lucro, ogni servizio è curato da volontari e il ricavato delle serate sarà devoluto quest’anno all’Ado onlus di Ferrara.
Tutto il programma delle serate sui sito www.rockafe.it e www.rockafe.org

ESTATE A FERRARA 2011

Questo il panorama generale delle proposte dell’estate ferrarese 2011 (nei prossimi giorni e in prossimità dell’inizio di ciascuna rassegna, gli organizzatori diffonderanno i programmi ufficiali con i dettagli e le schede degli spettacoli e degli appuntamenti proposti):
– Associazione parrocchia di San Maurelio
Rockafe’ edizione 2011
Periodo: dal 27/5 al 5/6/2011
Luogo: Malborghetto parco fondazione Navarra
Genere: rassegna/concorso di gruppi rock nazionali

– Associazione Basso Profilo
Quattro giorni delle arti
Periodo: 7 – 11 giugno 2011
Luogo: sottomura di via Baluardi/quartiere
Genere: incontri – musica live – dj set

– Associazione proloco di Pontelagoscuro
Isola bianca festival
Periodo: 10 – 19 giugno 2011-05-09
Luogo: area verde/argine del Po a Pontelagoscuro
Genere: concorso di band giovanili in concerti di musica rock live

– Associazione Ferrara sotto le stelle
Arena cinematografica
Periodo: dal 16/6 al 31/ 8/11
Luogo: parco Pareschi
Genere: proiezioni cinematografiche dei film che hanno caratterizzato la stagione 2010/2010

– Associazione Instabile Urga
Barcollanti” parata migrante dei trampolieri
Luoghi: centro citta’ e giardini grattacielo
Periodo: 17 – 18 – 19 giugno 2011
Genere: parata dei trampolieri ed eventi vari collegati ai trampoli (laboratori, incontri).

– Associazione Agire sociale (in collaborazione con i “barcollanti”)
Tre giorni di teatro sociale
Periodo: 17 – 19 giugno 2011-05-09
Luoghi: piazza Municipale + Giardino delle Duchesse
Genere: evento per l’autofinanziamento di teatro in campo sociale (musica, spettacoli, danza, stand gastronomico)

– Aics + associazione High Foundation
High foundation
Periodo: dal 23/6 al 17/7/11
Luogo: parco urbano Bassani
Genere: festival di musica funky – reggae – elettronico – ska

– Circoscrizione n. 4
Ferrara estate alla circoscrizione n. 4 con la banda Musi e Marco Vinicio + la banda di Cona in concerto
Periodo e luoghi: 24/6 a San Giorgio presso ex scuola elementare Bombonati (Marco Vinicio + Cisal Pipers);
Sabato 25/6 a Boara – campo sportivo di Pontegradella (concerto banda filarmonica comunale Musi);
Venerdi’ 1/7 a Boara presso cortile parrocchia (concerto banda di Cona)
Genere: proposte musicali bandistiche

– Circoscrizione n. 3
Ferrara estate alla nord
Periodo: luglio – agosto – settembre

Genere: spettacoli vari ed eventi musicali dal vivo in occasione delle sagre locali

– Associazione Ferrara sotto le stelle
Ferrara sotto le stelle
Periodo: dal 3/7 al 27/7/2010
Luogo: piazza Castello e sala Estense
Genere: 7 concerti live di musica rock – pop – folk – indie in prima nazionale

– Associazione Punto Zero
Alias res – movimenti creativi
Periodo: 12-13-14 luglio
Luogo: giardino delle Duchesse
Genere: festival di danza e arti visive contemporanee

– Comitato reload
Reload festival
Periodo: dal 7/7 al 31/7/11
Luogo: area verde retrostante Bagni ducali
Genere: concerti di musica rock – spettacoli teatrali per bambini – performance artistiche – laboratori – giocolerie

– Circolo Frescobaldi
Musica nel chiostro
Periodo: dall’15/7 al 15/8/11

Luogo: chiostro di S. Paolo
Genere: concerti di musica classica e moderna

– Rione di S.Spirito e Circoscrizione n. 1
Night and blues
Periodo: dal 18 al 29 luglio 2011
Luogo: chiostro Santa Maria della Consolazione
Genere: concerti di musica a scena aperta

– Il Baule volante
Estate bambini
Periodo: 24 -30 luglio e 6-13 agosto 2011
Luogo: giardino delle Duchesse
Genere: 4 spettacoli teatrali di ogni genere per bambini di ogni eta’

– Associazione Rock circus
Rockcircus
Periodo: dal 31/7 al 5 agosto 2011
Luogo: campo sportivo di S.Bartolomeo
Genere: rassegna/concorso di musica rock e spettacoli di cabaret

– Associazione Ferrara music park
Ferrara music park
Periodo: 3 – 28 agosto 2011
Luogo: sottomura dei baluardi
Genere: concerti di musica pop e rock e jam session musicisti buskers festival

– Circoscrizione n. 2 e associazione arte varia
Ferrara estate in via Bologna
Periodo: dal 5 al 24/8/11
Luogo: parco scuola elementare Mosti
Genere: spettacoli di teatro dialettale e arte varia

– Associazione Ferrara Buskers festival
Ferrara buskers festival
Periodo: dal 20 al 28/8/2011
Luogo: strade e piazze del centro della citta’
Genere: musica di strada

– Comitato culturale Sonika
Periodo: 1 – 2 – 3 settembre 2011
Luogo: area verde presso il ristorante volo a vela
Genere: esibizione di band giovanili in concerti di musica rock-metal live

– Ati mongolfiera
Ferrara balloons festival
Periodo: 9 – 18 settembre 2011

Luogo: parco urbano bassani
Genere: festival internazionale di mongolfiere e intrattenimenti di genere vario

– Associazione if
Internazionale a Ferrara
Periodo: 30/9 – 2/10
Luoghi: vari (chiostro san paolo – multisala apollo. Teatro comunale ecc….
Genere: incontri – dibattiti – confronti tra giornalisti – inviati – opinionisti – intelettuali da tutto il mondo. Proiezioni di cortometraggi.

– Contrada S.Giacomo – Consorzio terre e castelli estensi
Nelle terre di Castel Tedaldo: la Giostra del monaco
Periodo: 31/8 – 4/9
Luogo: giardini di via 4 novembre, baluardo Santa Maria della Fortezza
Genere: rievocazione storica – III rassegna nazionale di teatro di strada – raduno europeo delle compagnie d’armi – II concorso ippico storico rievocativo in collaborazione con la f.i.s.e.

– Contrada S.Luca
Giostra del borgo
Periodo: 9/6 – 26/6
Luogo: ippodromo comunale
Genere: rievocazione storica – teatro di strada – mercati rinascimentali – 4° rassegna di danza rinascimentale – spettacoli di fuoco

info su: http://www.cronacacomune.it/index.phtml?id=12979

AGENZIA INFORMAGIOVANI di FERRARA

Piazza Municipio, 23 – 44121 Ferrara – tel. 0532/419590 – fax 0532/419490 – informagiovani@comune.fe.it

Read Full Post »

Ferrara Piazza Castello
web www.ferrarasottolestelle.it
ORARIVedi programma

Fino al 24 maggio al 21 luglio 2011

TARIFFE

Nato nel 1996 e ben presto riconosciuto come uno dei festival estivi più qualificati in Italia, Ferrara sotto le Stelle presenta ogni anno nella splendida cornice di Piazza Castello, nel cuore della città, un ricco calendario di appuntamenti importanti, che spaziano all’interno di tutta la musica contemporanea.

PROGRAMMA

SUFJAN STEVENS
martedì 24 maggio 2011, ore 21.00 / Teatro Comunale
Platea e palchi centrali 25 euro; palchi laterali 22 euro; Galleria 15 euro; loggione 10 euro + DP

THE NATIONAL
+ very special guest BEIRUT

martedì 5 luglio 2011, ore 20.30 / Piazza Castello Unica data italiana
Biglietti 30 euro + diritti di prevendita

PJ HARVEY
mercoledì 6 luglio 2011, ore 20.30 / Piazza Castello Unica data italiana
Biglietti 38 euro + diritti di prevendita

SKUNK ANANSIE
domenica 10 luglio 2011, ore 20.30 / Piazza Castello
Biglietti 32 euro + diritti di prevendita

SUBSONICA
giovedì 21 luglio 2011, ore 21.00 / Piazza Castello
biglietti 20 + diritti di prevendita

Per informazioni

ARCI Ferrara
Tel. 0532 241419  contact@ferrarasottolestelle.it

Prevendite
ARCIFerrara – Contrada della Rosa 14, Ferrara – tel. 0532 241419
Play Loud – Via IV Novembre, Cento (FE) – tel. 051 6831052
– Web:
Ticketone 892101 www.ticketone.it
Vivaticket 899 666805 www.vivaticket.it

Fonte: http://www.ferraraterraeacqua.it/sito?lang=IT&eventi=dummy&nav=22&scheda=98

Read Full Post »

Un fiume di musica’ scorre in città

“Oggi più che mai i nostri obiettivi sono quelli di creare cultura diffusa attraverso le sinergie pubblico e privato quindi sviluppare nuove forme di collaborazione con l’associazionismo presente nel nostro territorio. Il progetto che presentiamo oggi rispecchia interamente questa nostra volontà”. Così il vicesindaco e assessore comunale alla Cultura e ai Giovani Massimo Maisto ha sottolineato, nel corso della conferenza stampa di questa mattina (21 febbraio) in residenza municipale, gli aspetti principali del progetto “Un fiume di musica”, una serie di interventi coordinati a favore della produzione musicale giovanile indipendente e della crescita della cultura musicale tra i giovani della città.
All’incontro di presentazione in Comune sono intervenuti oltre all’assessore Maisto, la dirigente comunale del servizio Giovani Lara Sitti e i rappresentanti delle associazioni partner del progetto: Associazione Musicisti Ferrara, Ferrara Sotto le Stelle, Ferrara Buskers Festival, New High Foundation, Rockafe, Rock Circus, Musica Ribelle, Arci Ferrara, Comitato Music Park e Sonika. 

LA SCHEDA (a cura dell’Unità Operativa Giovani del Comune di Ferrara)
Il progetto “Un Fiume di Musica” si inserisce all’interno delle strategie dell’amministrazione a favore della comunità giovanile, con lo scopo di creare un coordinamento che consenta maggiore efficacia negli interventi.

Ricerche condotte dall’Osservatorio Adolescenti dell’Assessorato alle politiche giovanili indicano infatti una richiesta specifica da parte dei giovani di potenziare iniziative a carattere musicale (60% degli intervistati).

L’iniziativa si presenta come occasione per promuovere un confronto costante tra soggetti pubblici e privati, per valorizzare i punti d’eccellenza della città; per rilanciarne il ruolo di centro pulsante d’arte e promuovere una cultura diffusa come obiettivo prioritario della comunità.
Nello specifico Un Fiume di Musica comprende una serie di interventi coordinati dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Ferrara a favore della produzione musicale giovanile indipendente e più in generale alla crescita della cultura musicale tra i giovani della città. Il sostegno economico all’iniziativa è garantito dal contributo proveniente dal bando “Giovani Energie in Comune” promosso dal ministero della Gioventù assieme all’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), oltre che da una quota messa a disposizione dal partner di progetto, l’Associazione Musicisti Ferrara. Il tutto per un investimento complessivo di 190.000 Euro.
Uno degli scopi principali è quello di valorizzare, ampliare e consolidare le attività svolte dall’Associazione Musicisti Ferraresi, dotandola di struttura e sede idonea (il 1° piano della struttura comunale “Magazzini Generali” in via Darsena) che preveda la possibilità di usufruire di aule insonorizzate per lo svolgimento delle lezioni di strumento e di spazi adeguati per realizzare una sala di registrazione per la produzione discografica indipendente.

Tra le finalità del progetto c’è anche l’intenzione di favorire i giovani meno abbienti ad avvicinarsi al mondo musicale attraverso l’erogazione di borse di studio.
A fronte di questo Un Fiume di Musica prevede un’importante fase di promozione da realizzarsi mettendo in rete il patrimonio di festival, rassegne estive, club e spazi live della città. Per questo motivo nel progetto sono coinvolti in qualità di partner numerosi soggetti pubblici e privati della città, a partire dai due principali festival di Ferrara (Ferrara Sotto le Stelle e Ferrara Buskers Festival) e il Comitato Culturale Sonika che dal 2003 si occupa di incentivare la diffusione della cultura musicale tra i giovani attraverso la collaborazione con tutte le realtà musicali ferraresi.

L’obiettivo di tali partnership è quello di valorizzare l’aspetto dell’esibizione dal vivo dei giovani artisti, un aspetto che si rende essenziale a fronte di quello didattico – formativo svolto dalla scuola di Musica Moderna. Per fare questo i giovani artisti disporranno di spazi appositi all’interno delle principali manifestazioni estive ferraresi come Ferrara Sotto le Stelle, Ferrara Buskers Festival, RockaFe, Muzac, Rock Circus, Reload Music Festival e Music Park.

>> Link al sito del Min. Gioventù – Giovani energie in Comune

Fonte: http://www.cronacacomune.it/index.phtml?id=12132

Read Full Post »

La rassegna ospita quest’anno, dal 25 febbraio al 29 maggio, una trentina di concerti in tutta la regione. In cartellone grandi nomi del jazz italiano e internazionale

dal sito http://www.crossroads-it.org/(15 febbraio 2011) Si estenderà per oltre tre mesi, dal 25 febbraio al 29 maggio, la programmazione della dodicesima edizione di Crossroads, il festival itinerante che porterà su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna i nomi più noti e rappresentativi nonché le novità più interessanti del jazz e delle musiche affini. Il calendario completo comprende una trentina di concerti che confermano la centralità di Crossroads nel panorama musicale nazionale. Crossroads 2011 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e numerose altre istituzioni.

La rassegna è stata presentata a Bologna, nella sede della Regione, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti e della presidente di Jazz Network, Sandra Costantini. Mezzetti ha sottolineato come “sia positivo il fatto che si riesca a presentare un’edizione di grande livello in un momento in cui l’attacco alla cultura da parte di chi sta operando i tagli allo spettacolo, un’offensiva che ha quasi i tratti della vendetta, mette in difficoltà un intero settore della nostra produzione, non solo culturale ma anche economica. Continuiamo a contrapporre il nostro ottimismo della volontà, per resistere in questa fase irrispettosa nei confronti dell’intero mondo della cultura”.

Il concerto d’apertura della dodicesima edizione di Crossroads si terrà al Teatro De André di Casalgrande il 25 febbraio. Ne saranno protagonisti due portabandiera del jazz nazionale: Enrico Rava e Danilo Rea.

Numerosi sono gli appuntamenti previsti nei mesi successivi, da marzo a maggio. Si spazia dal quartetto del batterista Al Foster, colonna portante di alcune formazioni di Miles Davis (Ravenna, Teatro Alighieri, 30 marzo), al Brass Ecstasy del trombettista Dave Douglas, un gruppo tutto ottoni e batteria (Piacenza, Conservatorio “G. Nicolini”, 2 aprile).

L’8 maggio al Teatro Asioli di Correggio arriveranno i ritmi afro-latini del sassofonista Chico Freeman con i suoi Guataca e la presenza del trombettista cubano Arturo Sandoval. E poi il progetto “Mistico Mediterraneo” di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura assieme al coro A Filetta, fresco di incisione discografica per la Ecm Russi, Teatro Comunale, 15 maggio).

dal sito http://www.crossroads-it.org/Cosa c’è in programma
Nella programmazione a largo raggio di Crossroads saranno compresi grandi maestri che hanno fatto la storia della musica afroamericana, come il trombonista Curtis Fuller (in sestetto a Ferrara, Jazz Club, 26 marzo), e artisti che hanno orientato le sorti moderne della musica improvvisata, come il pianista Uri Caine (Santarcangelo, Teatro Supercinema, 7 maggio).

A Crossroads 2011 andranno in scena anche alcune produzioni originali, a conferma della forza propositiva del festival: l’Adriatics Orchestra del sassofonista Daniele D’Agaro, ai cui musicisti (Han Bennink, Sean Bergin, Mauro Ottolini…) si aggiungerà la tromba di Paolo Fresu (Imola, Teatro dell’Osservanza, 5 maggio); ma ci sarà anche l’inedito New Project di un batterista di culto come Jim Black (Correggio, 29 maggio).

Ampio spazio sarà dedicato anche quest’anno alle migliori espressioni del jazz italiano, con il coinvolgimento di artisti appartenenti a diverse generazioni e ambiti stilistici: a Crossroads si potrà ascoltare la prima esibizione assoluta di un nuovo connubio artistico, quello tra il quartetto del decano dei pianisti italiani Franco D’Andrea e il trombettista Dave Douglas (Rimini, Teatro degli Atti, 9 marzo). Le giovani forze del jazz italiano saranno rappresentate dalla cantante Chiara Civello, che ha ormai definitivamente conquistato la scena statunitense (Longiano, Teatro Petrella, 31 marzo); dal sassofonista Francesco Bearzatti, che presenterà il suo “X (Suite for Malcolm)”, fresco della vittoria del Top Jazz come migliore progetto discografico del 2010 (Rimini, 14 aprile); dalla comunicativa del duo formato dalla tromba di Fabrizio Bosso e la chitarra del maestro brasiliano Irio De Paula (Longiano, 30 aprile). In una sola serata si potranno poi ascoltare contemporaneamente due giovani sassofonisti italiani, entrambi appena ventenni: Francesco Cafiso, in duo con Dino Rubino, e Mattia Cigalini, con un quintetto comprendente Tullio De Piscopo (Correggio, 20 maggio).

Nel mese di marzo figurano anche il “Tributo a Django Reinhardt” del quintetto Manomanouche (Cesenatico, Teatro Comunale, 4 marzo); il chitarrista Stefano Savini col suo Equartet (Massa Lombarda, Sala del Carmine, 8 marzo); una serata dai profumi brasiliani con il duo formato da Guinga e Barbara Casini (Solarolo, Residenze “Primo Vanni”, 10 marzo); la potenza della tromba di Jeremy Pelt, in quintetto (Ferrara, 12 marzo); la vocalist Cheryl Porter (Massa Lombarda, 18 marzo); due serate al Cassero Teatro Comunale di Castel San Pietro Terme, con lo storico duo che affianca il pianista Keith Tippett e il batterista Louis Moholo, preceduto da un piano solo di Federico Squassabia (19 marzo), e il ritorno di una celebre formazione del jazz italiano più avanzato, il New Nexus Group del sassofonista Daniele Cavallanti e del batterista Tiziano Tononi (20 marzo); i Kneebody, gruppo cult della nuova scena statunitense (Modena, La Tenda, 21 marzo); il rinnovato gruppo “made in the USA” del trombettista Franco Ambrosetti, nel quale spicca la presenza della pianista Geri Allen (Vignola, Teatro Fabbri, 22 marzo).

Altri appuntamenti imperdibili sono attesi nei mesi di aprile e maggio: la tromba di Nicholas Payton, impegnato col suo Sexxxtet in un moderno omaggio a Louis Armstrong ed Ella Fitzgerald (Imola, 3 aprile); il sax di Scott Hamilton (Vignola, Rocca, 7 aprile); due giorni di musica a Dozza, con un solo pomeridiano del contrabbassista Roberto Bartoli (9 aprile, Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna) e due appuntamenti serali al Teatro Comunale, con il Bassoprofilo Trio, che riunisce Giovanni Tommaso, Gabriele Mirabassi e Simone Zanchini (9 aprile), e una performance in solo del fisarmonicista Simone Zanchini (10 aprile); il quartetto del bassista Michael Formanek, forte della presenza del sax di Tim Berne (Bologna, Teatro San Martino, 15 aprile); il pirotecnico trombettista Steven Bernstein con i suoi Sex Mob (Correggio, 27 maggio).

Link

Read Full Post »

Organizzata da Provincia e Comune di Ferrara con sostegno di CCIAA, Hera, Carife e Telestense


Questa sera la dodicesima edizione dello spettacolare “Incendio del Castello”: I quasi dieci minuti di fuochi d’artificio della festa di Capodanno 2011, lanciati come da tradizione dal fossato, dalle torri e dalle balconate del Castello Estense, saranno dedicati quest’anno alla ricorrenza dei 150 anni dall’unità d’Italia e la serata verrà trasmessa da Telestense dalle 21,30 e da Telesanterno dalle 23,30 (per gli sfortunati che non potranno o non riusciranno ad essere presenti in Piazza).

Lo spettacolo pirotecnico che avrà inizio allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre, potrà essere visto da tutti i quattro lati del monumento simbolo di Ferrara.
Prima dell’avvenimento clou, la serata avrà inizio alle 21,30 con ritrovo in piazza Castello, dove il dj Gimmi Bragaglia intratterrà il pubblico con i più importanti e famosi successi musicali degli ultimi venti anni.
Nel frattempo, aiuteranno a riscaldare l’atmosfera anche le associazioni di volontariato, che distribuiranno al pubblico bevande calde e dolci natalizi a offerta libera, per finanziare le proprie attività all’insegna della solidarietà.
Sullo schermo allestito di fianco al palco in piazza Castello, saranno proiettati spot sulla sicurezza stradale. Un invito alla prudenza affinché la notte di San Silvestro sia una festa per tutti. L’iniziativa di sensibilizzazione al tema della sicurezza stradale è realizzata in collaborazione con Prefettura e Questura di Ferrara.
La sicurezza è il leit motiv da sempre anche dell’intera festa e se in tutte le precedenti edizioni non si sono verificati avvenimenti di gravità particolare, il merito va senz’altro alle forze di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia municipale, Vigili del Fuoco e Protezione civile, che anche in questa occasione garantiranno che l’ultimo giorno dell’anno sia una occasione di festa per tutti: famiglie, bambini, giovani e meno giovani.
Una particolare attenzione è stata posta per garantire il regolare afflusso di pubblico alla piazza e sul sito: www.capodannoaferrara.com sarà possibile trovare indicazioni sulla chiusura delle strade principali, sugli orari ed itinerari delle linee Atc, sui parcheggi straordinari per diversamente abili allestiti in seno alla manifestazione.
Dopo i circa dieci minuti di luci, colori e suoni dell’atteso spettacolo pirotecnico, realizzato da F.A.S. di Giuliano Sardella nel pieno rispetto del monumento, la festa si protrarrà fino alle due del mattino, con balli di gruppo e momenti di animazione nel solco di un sano divertimento, sempre con l’esperta regia del dj Gimmi Bragaglia.

Buon fine anno e Buon inizio 2011, Marcella.

Read Full Post »

Ferrara Sala degli Stemmi – Castello Estense
ORARIO ore 18.00 del 18 dicembre 2010 Ingresso gratuito
Per il Concerto di Natale, sono in programma musiche di Mozart, Bach, Elgar, Ramirez, Frank, Hændel, Vivaldi eseguite dall’Orchestra Città di Ferrara con la direzione del maestro Giorgio Fabbri.

Le musiche del Concerto di Natale saranno diffuse anche lungo la Via Coperta del Castello ed in Piazza Municipale.

Fonte: http://www.ferraraterraeacqua.it/sito?lang=IT&eventi=5&nav=6&scheda=464

Read Full Post »

A cura dell’Ufficio Informazioni Turistiche
Fonte/Pdf: http://www.informagiovani.fe.it/modules/core/lib/d.php?c=oCJU0

Read Full Post »

Ferrara, Museo Archeologico Nazionale. Particolare della Sala del Tesoro, affrescata dal garofalo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una notte al museo tra canti, cultura e musica rinascimentale

Apertura gratuita dalle 20 alle 2 del mattino (ultimo ingresso ore 1) con visite guidate, musica, danza e canti del Rinascimento Italiano

Museo Archeologico Nazionale
Via XX Settembre 122
info 0532 66299

Museo di Casa Romei
Via Savonarola 28
info 0532 234100

Apertura by night per due gioielli del Rinascimento ferrarese, Casa Romei e il Palazzo di Ludovico il Moro, che sabato 20 novembre offrono al pubblico una serata diversa dal solito.
In occasione della prima edizione di “Musei in Musica”, le antiche dimore di Giovanni Romei e Antonio Costabili fanno le ore piccole, riaprendo dalle ore 20 alle 2 del mattino con un ricco programma di musica, arte, cultura, canti e danze, proposto dall’Associazione Culturale Bal’danza, il tutto a ingresso gratuito.

Si comincia alle ore 20.45 al Museo di Casa Romei con il concerto “Le Villotte del Fiore o alla Napoletana”, fantasie del compositore Filippo Azzaiolo (1530-1569). I brani di scuola musicale bolognese sono eseguiti dal Coro dell’Università degli Studi di Ferrara.
Alle ore 23 visita guidata a “Gli affreschi staccati” a cura dello storico dell’arte Giovanni Lamborghini

La proposta musicale del Museo Archeologico Nazionale è un singolare omaggio agli scacchi, gioco antico che però gode nel Rinascimento di una diffusione strepitosa. Alle ore 22.30 il Rione Santo Spirito rappresenta “Scacco… al Re (ovvero la sorte in giuoco)”, mix di musica, recitazione e danza scandito dai duelli fra pedine. L’eterna ricerca del proprio posto nella vita, come sulle tessere di una scacchiera, è intercalato da musiche di Anonimi del XV e XVI secolo.
Per l’intera serata, dalle 20.30 alla chiusura, i Volontari del Gruppo Archeologico Ferrarese propongono una serie di visite guidate con “temi a sorpresa” che spaziano dalle collezioni ai miti, dal giardino alla sala del tesoro, dalle piroghe alle oreficerie. Alle 21.30 e 23.30 interessante viaggio alla scoperta del “Museo segreto” con le archeologhe Caterina Cornelio e Chiara Guarnieri.

La serata ferrarese è promossa da Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna e Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini, in collaborazione con Università degli Studi di Ferrara, Rione Santo Spirito dell’Ente Palio Città di Ferrara, Associazione Culturale Bal’danza, Gruppo Archeologico Ferrarese e Dott. Giovanni Lamborghini.

Per promuovere la cultura e avvicinare sempre più i cittadini all’arte e ai luoghi che la conservano, quest’anno, per la prima volta, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali realizza il grande evento “Musei in Musica” che prevede per il 20 novembre 2010 l’apertura straordinaria dei musei fino alle ore 2.00 del giorno successivo, con concerti e spettacoli musicali offerti gratuitamente al pubblico. Un’occasione per coinvolgere anche i più giovani e offrire un’emozionante e insolita fruizione del patrimonio artistico italiano a tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita

Casa Romei
Casa Romei fu commissionata dal mercante Giovanni Romei nel 1442 e successivamente abbellita in occasione delle sue nozze con Polissena d’Este. È uno dei complessi architettonici più interessanti dalla cultura ferrarese, unico esemplare esistente e ancora ben leggibile di dimora nobile dell’età dei marchesi Leonello e Borso D’Este.
Il cortile dai modi tardogotici e le decorazioni fiorite, la Sala della Sibille e dei Profeti e lo “Studiolo” costituiscono un corpus artistico di assoluto valore. Posteriori le grottesche che ornano le Sale al primo piano (XV secolo), quando la casa faceva parte del complesso conventuale del Corpus Domini. Acquisita al demanio dello Stato nel 1898, Casa Romei divenne un vero e proprio Museo nel 1953, accogliendo raccolte di affreschi staccati, statue e lapidari provenienti da edifici cittadini.

Palazzo di Ludovico il Moro, sede del Museo Archeologico Nazionale
Tradizionalmente attribuito a Ludovico Sforza, detto il Moro, ma in realtà di proprietà del suo segretario Antonio Costabili, personalità di spicco della corte del Duca Ercole I d’Este, il palazzo progettato da Biagio Rossetti ospita dal 1935 il Museo Archeologico Nazionale, uno dei più importanti al mondo per la ceramica attica a figure rosse.
Il museo espone i corredi rinvenuti nelle oltre 4mila tombe della necropoli del fiorente porto etrusco di Spina, reperti spesso impressionanti per bellezza e ricchezza, tra cui spicca la suggestiva collezione di gioielli d’oro, argento, ambra e pasta vitrea.
Di notevole interesse gli affreschi dell’Aula Costabiliana, o “Sala del Tesoro”, magistralmente realizzati tra il 1503 e il 1506 da Benvenuto Tisi, detto il Garofalo, e il giardino neorinascimentale, unico esempio, entro le mura di Ferrara, di giardino formale storico.

Fonte: http://www.archeobo.arti.beniculturali.it/comunicati_stampa/fe_musica2010.htm

Read Full Post »

Torna a Ferrara lo spettacolo degli italiani a pedali: Sabato 30 ottobre, ore 21:30 presso Auditorium Biblioteca Comunale Bassani (Barco)  via G. Grosoli, 42 – piazza Emilia 1 – 44122 Ferrara (clic per vedere la mappa)

Con Mario Pastonesi (Gazzetta dello sport), Meo Venturelli, Trento Montanini, Giordano “il sire” Giusti

In collaborazione con Provincia di Ferrara, Comune di Ferrara, Circoscrizione 3, Foddstock 2010, Ca’ Frassinetta, Ricicletta, FIAB.

 

LA REPVBBLICA DELLE BICICLETTE
Lo spettacolo degli Italiani a pedali,  una produzione del Comune di Ferrara ‘Città delle Biciclette’

DESCRIZIONE DELLO SPETTACOLO

“La Repubblica delle Biciclette” porta in scena l’Italia ciclistica del 2010: quelli che vanno in bici perché la benzina costa troppo, quelli che pedalano perché fa bene alla salute e non inquina, quelli che si alzano ogni domenica mattina all’alba per fare la sgambata anche se piove.

E naturalmente quelli che quando passa il Giro d’Italia si incollano alla tivù o si accalcano sui passi dolomitici aspettando loro: i ciclisti, quelli veri!
“La Repubblica delle Biciclette” accompagnerà tappa dopo tappa la Corsa Rosa coinvolgendo gli appassionati di ciclismo delle piazze italiane e i personaggi del mondo giornalistico: la band dei “Pedali di Ferrara”, rigorosamente in bicicletta, proporrà le canzoni e le sigle che hanno accompagnato la storia dell’Italia a pedali mentre il pubblico verrà coinvolto in giochi e simpatiche gag.

A tenere le fila dello show l’artista ferrarese Guido Foddis, autore di diversi brani dedicati al ciclismo (tra cui l’inno per ‘Ferrara Città delle Biciclette’) e che ha recentemente pubblicato un disco insieme al beniamino del pubblico del Giro d’Italia Marzio Bruseghin.

L’allestimento scenico dello spettacolo è stato realizzato dal Laboratorio Ricicletta, un progetto di reinserimento lavorativo rivolto a persone affette da disagio psichico attraverso il recupero ed il ripristino di vecchie biciclette abbandonate, da destinare alla vendita ed al noleggio.

Nella “Repubblica delle Biciclette” i musicisti, vestiti con le tradizionali maglie del Giro d’Italia (maglia rosa, maglia verde ecc.) suonano su postazioni ciclistiche originali e luminose, mentre un’animatrice su trampoli intrattiene il pubblico, sopra e sotto il palco, con giochi di strada e prove di abilità tecnica e di manutenzione legate alla bicicletta.
Lo spettacolo viene proposto alle associazioni sportive, di promozione del territorio ed agli Enti Locali per celebrare le iniziative legate allla salvaguardia dell’ambiente, al cicloturismo e per le manifestazioni di carattere sportivo e fieristico.

“La Repubblica delle Biciclette” è una produzione di Guido Foddis e dell’Assessorato alla Cultura Turismo e Giovani del Comune di Ferrara, che gode dello status di ‘Città della Bicicletta’ a vocazione cicloturistica.

Fonte: http://www.repubblicabiciclette.it/http://ferrarasociale.org/comunicati/events/2010/10/856:la_repubblica_delle_biciclette___il_primo_concerto_rock_a_pedali

Read Full Post »

In piazza Municipale dal 13 al 16 luglio.

Un ricco programma a sostegno dell’ospedale di Emergency in Sudan.

Iniziativa nell’ambito del progetto “Inclusioni diffuse”

Mostra mappa dei luoghi

Evento Quando Dove

Emergency Days 2010 – Laboratorio “SOTTO LO STESSO CIELO”

13-07-2010 18:00
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
Una storia di bambini, donne, uomini, in viaggio nel buio, nel silenzio della notte, tra Mare e cielo. Di Sandrelli e Piumini

Emergency Days 2010 – Tutti i giorni attività e stand vari

13-07-2010 18:30
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
SALTIAMO IN PACEparco gonfiabili per i più piccoli con l’animazione dei clowns del SISM

EQUILIBRERIA

vendita libri e prodotti equo-solidali

MOSTRA FOTOGRAFICA

“Khartoum-Ferrara – viaggio in 24 tappe in motocicletta”

(Il ricavato delle foto vendute andrà ad Emergency)

Di Michele e Giuseppe Ungaro

BARZEBO

punto di ristoro

L’OSTRICA UBRIACA (19.00 – 21.00)

degustazione di ostriche e prosecco

BANCHINO

info e gadget

Emergency Days 2010 – ”VOLTATÉ” performance di strada, CARNEIGRA in concerto, MERCANTI DI LIQUORE in concerto

13-07-2010 20:00
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
MARTEDI’ 13 LUGLIO20:00 ”VOLTATÉ” performance di strada.

Utilizzo di tecniche di giocoleria e clownerie contro lo stereotipo femminile imposto dai media.

21:00 CARNEIGRA in concerto

La tradizione cantautorale italiana si mescola alla musica popolare mediterranea con qualche punta di rock.

22:30 MERCANTI DI LIQUORE in concerto

Un linguaggio musicale, una ritmica prepotente e moderna, con suggestioni dalla musica popolare. Dal 2006 collaborano con Marco Paolini.

Emergency Days 2010 – Laboratorio “”SE VEDE UNA SCALA, NINETTA CURIOSA…”

14-07-2010 18:00
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
Questa è una scala eccezionale: sale, poi scende, e ancora risale. Dove finisca nessuno lo sa, Nina curiosa ci va. Di Alfa Beta

Emergency Days 2010 – Pres. libro “NON CHIAMARMI ZINGARO”, K & THE SOUL SQUAD in concerto, SENZATERRA in concerto

14-07-2010 18:30
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
18:30 “NON CHIAMARMI ZINGARO”Pino Petruzzelli, autore del libro “Non chiamarmi zingaro”: “Campioni dell’illegalità, noi italiani (…) ma se un rom ubriaco provoca un incidente ecco che parte l’emergenza zingari, tutti colpevoli. Allora può essere utile saperne di più: leggere queste storie di rom e di sinti fa uno strano effetto…”.

Dimitris Argiropoulos, Federazione Romanì, operatore pedagogico e ricercatore esperto nelle tematiche dell’interculturalità

Giorgio Bezzecchi, presidente della cooperativa Romano Drom, da molti anni è uno dei massimi dirigenti dell’Opera Nomadi.

Maurizio Pagani, dirigente dell’Opera Nomadi

21:00 K & THE SOUL SQUAD in concerto

Il più puro soul motown, il rhythm’n’blues della Stax, il funky degli anni 70, la black music con venature jazz & cool, gli anni ’80 con il british mod soul revival.

22:30 SENZATERRA in concerto

Tarantelle, tammurriate, pizziche e saltarelli: le canzoni della tradizione mediterranea e romana legate alla devozione religiosa, alla protesta della povera gente, al lavoro e all’amore.

Emergency Days 2010 – Laboratorio “L’UOMO DI LATTA”

15-07-2010 18:00
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
Realizzazione di piccoli personaggi fatti con scarti di metallo, in collaborazione con la Bottega di Utilla

Emergency Days 2010 – “L’ODISSEA DEI MIGRANTI CERCANDO UN’ALTRA VITA” con Gabriele Del Grande, “IL PAESE DELLA VERGOGNA” spettacolo teatrale con Daniele Biacchessi, F.E.V. in concerto

15-07-2010 18:30
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
18:30 “L’ODISSEA DEI MIGRANTI CERCANDO UN’ALTRA VITA”Gabriele Del Grande, viaggiatore e scrittore. Scrive su L’Unità, Redattore Sociale e Peace Reporter e collabora con Lettera27. Nel 2006 ha fondato l’osservatorio sulle vittime dell’emigrazione Fortress Europe. Autore del libro “Il mare di mezzo”: Quattro anni di viaggi lungo i confini dell’Europa. Alla ricerca delle storie che fanno la storia.

Riccardo Staglianò, scrittore e giornalista di Repubblica, autore del libro “Grazie – ecco perché senza gli immigrati saremmo perduti”: “La verità sugli immigrati è che, senza di loro, si fermerebbe tutto”. Un duro e documentato atto di accusa che demolisce i principali luoghi comuni che riguardano gli immigrati. Un dito puntato che fa appello ai fatti, non all’ideologia”.

Carlo De Los Rios, coordinatore CSII (Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione).

Segue la testimonianza diretta di un rifugiato seguito dal CSII.

Gian Pietro Testa, giornalista e scrittore.

21:30 “IL PAESE DELLA VERGOGNA” spettacolo teatrale con Daniele Biacchessi

Daniele Biacchessi è giornalista e scrittore, vicecaporedattore di Radio24-Il Sole24ore, autore, regista e interprete di teatro narrativo civile.

Lo spettacolo è un collage narrativo di fatti e storie sulla memoria italiana: la verità negata sulle stragi nazifasciste di Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto, piazza Fontana, Rapido 904 e via dei Georgofili, E poi Peppino Impastato, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

22:30 F.E.V. in concerto

Giovane band folk-rock emiliana. Si sono esibiti live con Gang, Modena City Ramblers, Cisco, Graziano Romani…

Emergency Days 2010 – Laboratorio “A MEOMORIA DI SPILLA”

16-07-2010 18:00
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
Creazione di spille con bottoni fatti di scarti di stoffe e piccoli ricordi, in collaborazione con la Bottega di Utilla

Emergency Days 2010 – “RACCONTI DALL’AFGANISTAN” con Matteo Pagani (operatore sequestrato in Afghanistan), “VOLTATÉ” performance di strada, KARADELL in concerto, ORCHESTRA DI VIA PADOVA in conc

16-07-2010 18:30
Luogo:
Piazza Municipale
piazza del municipio, Ferrara
18:30 “RACCONTI DALL’AFGANISTAN”Matteo Pagani, operatore umanitario di Emergency sequestrato e poi rilasciato a Lashkar-gah ad aprile 2010

Enayatollah Akbari, afgano, protagonista del libro “Nel mare ci sono i coccodrilli”: Se nasci in Afganistan, nel posto sbagliato e nel momento sbagliato, può capitare che, anche se sei un bambino,(…) qualcuno reclami la tua vita. (…) Ecco perché quando bussano alla porta corri a nasconderti…

Stefania Calza, medico radiologo. Ha lavorato con Emergency in Afganistan e Sudan

Marco Zavagli, direttore di estense.com

20:00 “VOLTATÉ” performance di strada.

Utilizzo di tecniche di giocoleria e clownerie contro lo stereotipo femminile imposto dai media.

21:00 KARADELL in concerto

Band ferrarese, con il loro folk-rock vogliono raccontare storie che, in un modo o nell’altro, appartengono a tutti e a tutti si rivolgono nell’intento di far aprire gli occhi su ciò che ci circonda. Nel bene e nel male. Possibilmente, divertendovi!

22:30 ORCHESTRA DI VIA PADOVA in concerto

Nata a Milano tra via Padova e viale Monza con la voglia di essere una sorta di diritto di cittadinanza a chi, per esprimersi, è costretto a vagare in continuazione. E’ composta da musicisti professionisti italiani e stranieri.

Fonte: http://ferrarasociale.org/arcipelaghi/events/2010/06/202:diverso_da_chi_____emergency_days_2010_a_ferrara

Read Full Post »

Promossa da Kaleidos con la collaborazione di Ausl, Asp, Conad e Manutencoop
Nella foto la presentazione dell'iniziativa da parte dei promotori
Nella foto la presentazione dell’iniziativa da parte dei promotori

“Sentire della bella musica in un luogo di sofferenze è la gioia più grande e consolazione dolcissima. Vorrei succedesse spesso”. È il commento che un paziente ha scritto sul “Quaderno dei pensieri” al termine di uno dei concerti, che l’associazione Kaleidos da cinque anni organizza durante il periodo prenatalizio in strutture sanitarie ed ospedaliere.
Quest’anno l’iniziativa intitolata “Musica per la salute”, giunge alla sesta edizione  e si ripete per il terzo anno a Ferrara, con il sostegno di Comune, Provincia, Centro servizi alla persona (Asp), Ausl, Conad e Manutencoop.
“Una parentesi di serenità per alleviare le sofferenze e la solitudine delle persone ricoverate in ospedale, o ospiti in strutture sanitarie, per problemi di salute e dei loro familiari”, hanno commentato il vicepresidente della Provincia con delega alla Sanità, Massimiliano Fiorillo, l’assessore alla Sanità del Comune, Chiara Sapigni, Maurizio Pesci di Asp e Dario Pellizzola dell’Ausl di Ferrara, durante la conferenza stampa di presentazione del programma.
Dieci concerti che si svolgeranno in territorio ferrarese a partire dal prossimo sabato 5 dicembre, fino a mercoledì 16 dicembre e in tutto venti eventi musicali che, oltre Ferrara, avranno luogo anche a Bologna e Ravenna.
Per l’alto valore dell’iniziativa Kaleidos, l’associazione di Bologna che ha avuto il merito di proporre sei anni fa un’idea nel nome della solidarietà e della vicinanza ai problemi della sofferenza e della solitudine, ha ricevuto in premio nel 2008 la Targa d’Argento e nel 2009 la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.
“Tutti volontari e di assoluto livello sono i musicisti che eseguiranno i vari concerti”, ha ricordato Daniele Proni di Kaleidos, che condivide la Direzione artistica della manifestazione insieme con Federico Ferri, specificando che il programma di sala è spesso concordato sul momento con il pubblico presente, composto da pazienti, familiari e personale sanitario.

Primo appuntamento, dunque, sabato 5 dicembre alle 10,30 all’ospedale SS. Annunziata di Cento (via Vicini 2), dove Emiliano Bernagozzi (flauto e ocarina) e Claudio Cedroni (chitarra) eseguiranno musiche di Grossi, testi e Lucchini e che si ripeteranno alle 15,30 all’Rsa di Codigoro (via Riviera Cavallotti 347).
Martedì 8 dicembre va in scena l’arpa celtica di Marianne Gubri, con musiche della tradizione bretone e irlandese, alle 10,30 all’ospedale Mazzolani Vandini di Argenta (via Nazionale 5) e alle 15,30 all’Rsa di Portomaggiore (via de Amicis 22).
Emilio Vallorani si esibirà al flauto con musiche di Bach, Debussy, Ibert e Honegger, giovedì 10 dicembre alle 10,30 all’Asp di Ferrara (via Ripagrande 5) e alle 15,30 all’ospedale S. Camillo di Comacchio (via Felletti 2).
Sabato 12 dicembre Emilio Vallorani si ripete alle 10,30 all’ospedale Borselli di Bondeno (via Dazio 113) e alle 15,30 all’ospedale S. Giuseppe di Copparo (via Roma 18).
Infine, mercoledì 16 dicembre ultimo appuntamento in calendario con il violino di Roberto Noferini che eseguirà musiche di Bach, Telemann e Paganini, alle 11 all’Asp di Ferrara e alle 15 all’ospedale del Delta (via Valle Oppio 2 a Lagosanto).

“Musica per la salute – hanno ricordato gli assessori Fiorillo e Sapigni – è il segno che se ci si mette insieme queste importanti iniziative si possono continuare a fare, nonostante le difficoltà”.

Fonte: http://www.provincia.fe.it/sito?nav=92&news=3FA557A585C46BE3C12576810044D858

Read Full Post »

Entro il 23 gennaio la consegna delle domande di partecipazione

skopke

Il Comune si offre di spianare la strada ai creativi ferraresi under 30 che mirano a partecipare alla prossima edizione della Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo. La manifestazione, in programma a Skopje dal 3 al 12 settembre 2009, è considerata la più importante vetrina mediterranea della creatività giovanile e per questa edizione vedrà la partecipazione di un artista ferrarese appositamente selezionato dall’Amministrazione comunale per la disciplina delle Arti visive. Un’ulteriore opportunità di partecipazione sarà offerta anche ai professionisti della musica, dello spettacolo e delle immagini in movimento, discipline per le quali il Comune si offre di raccogliere i materiali da inviare alle selezioni nazionali.
Tema di questa quattordicesima edizione della Biennale sarà “Le sette porte”, con l’invito per gli artisti a ispirarsi all’antica leggenda della città di Skopje, secondo la quale le sette porte cittadine sorgono nei punti in cui si trovavano gli occhi, il naso, la bocca e le orecchie di un gigante.
Durante i dieci giorni della manifestazione, la capitale della Macedonia accoglierà più di settecento artisti, tra i 18 e i 30 anni, provenienti da 46 paesi dell’Europa e del Mediterraneo. Molte le discipline inserite nel programma, tra cui: arti plastiche, architettura, fumetto e illustrazione, cinema e video, grafica di comunicazione, design, moda, fotografia, letteratura, gastronomia, musica, teatro e danza, interventi metropolitani d’arte. Le creazioni dei partecipanti saranno esposte negli spazi pubblici della città, che si proporrà come luogo di incontro per il dialogo interculturale.
La manifestazione è promossa dall’Associazione internazionale per la Biennale che si è costituita nel luglio del 2001 a Sarajevo e diverse sono le città che negli anni l’hanno ospitata: da Barcellona a Salonicco, da Bologna a Valencia, da Lisbona ad Atene.
Potranno partecipare alle selezioni tutti i giovani fino a 30 anni d’età (nati a partire dal 1 gennaio 1978); per i registi e i coreografi delle produzioni di Spettacolo il limite è elevato a 35 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1973); mentre per i gruppi, almeno la metà dei componenti non deve avere più di 30 anni. Le commissioni riterranno, inoltre, titolo preferenziale per la selezione delle produzioni teatrali la presentazione di spettacoli tratti da testi di autori under 35.
Per tutte le discipline gli organizzatori della Biennale ospiteranno un solo rappresentante per i dieci giorni della manifestazione, anche nel caso di produzioni collettive. Per i gruppi di musica e spettacolo saranno ospitati un massimo di 7 componenti, mentre per quanto riguarda le performance metropolitane il numero dei componenti del gruppo è limitato a 3 persone. Non sono ammessi artisti che abbiano partecipato a precedenti edizioni della Biennale con produzioni riguardanti la medesima disciplina.
Per partecipare alle selezioni gli interessati dovranno presentare all’Ufficio Giovani artisti del Comune di Ferrara:
1) un curriculum artistico, con i dati anagrafici dell’artista o dei componenti del gruppo
2) la domanda di partecipazione compilata e firmata (scaricabile dal sito http://www.bjcem.org)
3) un progetto artistico con i requisiti specificati per ogni disciplina
4) la lista dei materiali inviati.
I materiali potranno essere inviati anche in formato digitale. Il tutto dovrà pervenire entro le 12 del 23 gennaio 2009 all’indirizzo: Comune di Ferrara – Assessorato alla Cultura – Ufficio Giovani Artisti – Via De Romei, 3 – 44100 Ferrara oppure a artisti@comune.fe.it.
Allo stesso ufficio (tel. 0532 418305 – 329 7080277) ci si potrà rivolgere anche per chiedere informazioni e per ricevere il bando di partecipazione al concorso. Quest’ultimo è inoltre consultabile sul sito del Comune di Ferrara (www.comune.fe.it), cliccando sul link “Giovani” e cercando sotto la voce “Giovani artisti ferraresi” (http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=546)

ARTI VISIVE:
Nell’area arti visive vengono prese in considerazione tutte le forme originali di espressione visiva, realizzate
con strumenti tradizionali o innovativi, digitali o analogici, con o senza la partecipazione di persone.
Per la selezione ogni artista può presentare un solo progetto che deve essere accompagnato da riproduzioni su supporto cartaceo o digitale (cd rom o dvd pc compatibile) e da una relazione (massimo 10 righe dattiloscritte).
Su ogni riproduzione dovranno essere specificati: cognome e nome dell’autore, dimensioni dell’opera, tecniche e anno di realizzazione, titolo e schema di montaggio.
I lavori verranno presentati all’interno di un’esibizione collettiva e quindi non sarà possibile richiedere condizioni adatte ad esposizioni individuali.
Sono ammesse opere di arti plastiche (pittura, scultura, incisioni); fotografia; installazioni; performance; video-art; fumetto; cyberart; public-art.

MUSICA
Folk/Etno, World Music, Contemporanea, Digitale/DJ’s, Jazz, Pop, Rock: si ammettono composizioni e produzioni musicali originali e progetti sonori. Per l’esibizione alla Biennale è richiesto un concerto della durata di circa 30 minuti. Ogni gruppo potrà essere al massimo di 7 persone (compresi autori, interpreti, tecnici, etc.). Per la selezione presentare su supporto audio i pezzi musicali composti dal gruppo o dall’autore e il materiale illustrativo (foto, video, rassegna stampa).

SPETTACOLO
Per le produzioni di teatro, danza e performance metropolitane è richiesto un video (VHS, Dvd, CD-Rom) di documentazione dello spettacolo, ovvero materiale illustrativo degli spettacoli già realizzati e un progetto dello spettacolo che si intende realizzare.

IMMAGINI IN MOVIMENTO
Cinema, video: si ammettono lavori originali (fiction o documentari) senza limitazioni di supporto, della durata max di 30 minuti. Per la selezione presentare una copia del lavoro in VHS o Cd- Rom o DVD. Per ogni opera dovranno essere precisati cognome e nome dell’autore e del cast tecnico e artistico, formato dell’opera, anno di realizzazione, titolo, produzione e distribuzione eventuali, partecipazione a rassegne e festival.
Fonte: http://www.cronacacomune.fe.it/

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: