Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘Protezione civile’

Domenica 31 ottobre e’ stata emessa la prima allerta di Protezione civile relativa all’attivazione della fase di attenzione per piogge ed innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua principali nel territorio provinciale.
Alla mezzanotte di lunedi’ primo novembre e’ scattata la fase di preallarme per la piena del fiume Reno, a seguito del sommarsi di due colmi di piena. Grande attenzione è stata posta alla sezione di Cento, primo punto nevralgico del territorio ferrarese nel quale si è raggiunto il livello di + 7,41 metri alle 8.00 di questa mattina, livello molto inferiore rispetto al valore storico di + 8,42 raggiunto nella piena del 25 dicembre 2009.
La Provincia sta seguendo costantemente l’andamento della piena mantenendo contatti continui con il Comune di Cento, il sevizio tecnico di bacino del fiume Reno e l’Agenzia regionale di protezione civile.
A fini puramente precauzionali è stata portata dai volontari una torre faro a Cento per un eventuale controllo del passaggio della piena in corrispondenza del Ponte Vecchio.
Martedì 2 novembre dalle ore 7.00 è scattata la fase di preallarme per la piena del fiume Panaro, che tuttora sta interessando il territorio del comune di Bondeno, senza comunque raggiungere livelli preoccupanti per le abitazioni in golena in località Santa Bianca. Anche in questo caso i valori idrometrici alla sezione di riferimento di Bomporto nel modenese (colmo  raggiunto pari a + 10,77 metri), sono inferiori rispetto a quelli raggiunti nella piena del dicembre dell’anno scorso (+ 11,54).
Uno scambio costante di informazioni è in corso tra gli enti locali (Provincia e Comune) per il monitoraggio del deflusso della piena, soprattutto alla luce della nuova allerta di protezione civile emessa dall’Agenzia regionale per l’attivazione della fase di attenzione della piena del fiume Po, con inizio dalle ore 10.00 del 2 novembre.
Si prevede che il colmo di piena possa interessare nella serata odierna Piacenza e superare i livelli di attenzione anche nei tratti a valle dell’intera asta.
La collaborazione ed il coordinamento tra tutti gli enti coinvolti restano continui per lo svolgimento delle attività di monitoraggio e controllo degli eventi, che sono proprie del sistema di protezione civile.

Fonte: http://www.provincia.fe.it/?nav=92&news=A283C0372DAA2DA0C12577CF004FF8A4

Read Full Post »

L'iniziativa legata al progetto di Protezione civile inaugurato il  12 maggio
L’iniziativa legata al progetto di Protezione civile inaugurato il 12 maggio

La Provincia di Ferrara ha iniziato una collaborazione  con il Comune di Vigarano Mainarda, il Servizio 118 ed il volontariato di protezione civile nell’ambito di un progetto rivolto alle scuole elementari e medie del territorio comunale, proponendo un’esperienza formativa completa di nozioni di protezione civile e di pronto soccorso, in occasione della prova generale di evacuazione degli alunni previste dai singoli Istituti.
Obiettivo primario del progetto, che si svolgerà in quattro giornate durante il mese di maggio e che vede coinvolti circa 400 alunni, è quello di trasmettere le necessarie informazioni per favorire l’affermazione di adeguati comportamenti individuali e collettivi attraverso l’educazione, la solidarietà e la predisposizione favorevole all’azione preventiva., in particolare per quanto riguarda il rischio sismico, anche a seguito del terribile terremoto che ha scosso L’Aquila il 6 Aprile 2009.
Il progetto è stato inaugurato nella giornata del 12 maggio presso l’Istituto G. Galilei; dopo la prova di evacuazione “sismica” gestita autonomamente dagli insegnanti del plesso scolastico, si è simulata, con l’ausilio delle unità cinofile appartenenti alle associazioni di volontariato di protezione civile, la  ricerca di due ragazze risultate disperse coinvolgendo attivamente gli alunni partecipanti.

A seguito del ritrovamento degli studenti da parte delle unità cinofile sono intervenuti gli operatori del Servizio 118 effettuando una dimostrazione delle tecniche più semplici di primo soccorso.
Al termine delle attività pratiche svoltesi all’esterno della scuola i ragazzi hanno partecipato ad una lezione teorica effettuata da parte di un funzionario esperto in sismica, appartenente all’U.O.P.C. Geologico e Protezione Civile della Provincia, durante la quale sono state fornite nozioni riguardanti i terremoti e la sismicità del territorio. E’ stato dato inoltre ampio spazio alle esperienze dei tecnici provinciali e dei volontari che sono intervenuti in prima persona nell’emergenza Abruzzo 2009.
Al termine della mattinata è stato distribuito ad ogni alunno materiale informativo realizzato dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e dalla Regione Emilia-Romagna, rivolto ai ragazzi e alle loro famiglie riguardante i corretti comportamenti da tenere nelle varie situazioni di emergenza.
L’iniziativa proseguirà nelle giornate di sabato 15 maggio presso la scuola elementare di Vigarano Pieve, martedì 25 e mercoledì 26 maggio presso la scuola elementare di Vigarano Mainarda.
Il progetto riveste particolare importanza in quanto consente di divulgare la cultura della protezione civile e del cittadino come primo soccorritore di se stesso, rivolgendosi ad interlocutori particolarmente recettivi come i ragazzi in età scolastica, grazie alla fattiva collaborazione tra la Polizia municipale del Comune di Vigarano Mainarda, promotrice dell’iniziativa, la Provincia di Ferrara, il Servizio 118 ed il volontariato di protezione civile.

Fonte: http://www.provincia.fe.it/?nav=92&news=1593DB5C30493AA8C125772200427BD1

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: